Scelta Del Redattore

Matt Iseman di American Ninja Warrior vs Stemma di artrite reumatoide

Matt Iseman sa che non assomiglia a qualcuno che ha una malattia cronica, ma vuole che la gente sappia che ha l'artrite reumatoide.

Fatti veloci

Personaggio televisivo Matt Iseman ha vissuto con l'artrite reumatoide (RA ) da quando aveva 32 anni.

Iseman lavora con la Arthritis Foundation per aumentare la consapevolezza e aumentare la comprensione della RA, una malattia cronica delle articolazioni

Prima della sua carriera televisiva, Iseman era un medico.

You Ho probabilmente visto - e sentito - Matt Iseman, l'ospite entusiasta di American Ninja Warrior, il reality show televisivo in cui gli atleti si sfidano l'uno contro l'altro in corse frenetiche attraverso percorsi estremi. Lo spettacolo mette in evidenza le prove fisiche di forza e fitness, e presenta anche storie dietro le quinte di uomini e donne comuni che si allenano duramente e tentano di completare il difficile percorso.

Iseman, alto, dalle spalle larghe, 45 anni, ha iniziato la sua carriera come medico e ha cambiato rotta per dedicarsi alla commedia e al lavoro televisivo. Oltre a American Ninja Warrior , ha ospitato ed è apparso in diverse serie TV, incluso il reality Clean House .

Potresti non saperlo dalla sua forte corporatura, energico commento e approfondimento sull'élite dell'atletismo, ma Iseman ha un legame molto personale con la malattia cronica. Ha vissuto con l'artrite reumatoide (RA) da quando aveva 32 anni.

Lavorando con la Fondazione per l'artrite, aiuta a sensibilizzare e aumentare la comprensione della RA, una malattia infiammatoria cronica delle articolazioni. Ecco il suo approccio incoraggiante, stimolante e nutriente al suo lavoro, alla sua vita e alla sua salute personale:

"Non mi vergogno di RA", dice. "Non mi preoccupo che la gente pensi che io sia debole. Amo dire alla gente: faccio tutto ciò che posso, lo faccio con questa malattia ", dice.

Sfida: come festeggiare tutti in un torneo da un milione di dollari

Oltre ad ospitare Ninja americano Warrior su ABC, Iseman ospita Team Ninja Warrior sulla rete Esquire.

In entrambi gli spettacoli, si prende cura di celebrare il duro lavoro e la determinazione dei concorrenti che affrontano, se non la conquista, il corso incredibilmente impegnativo. Con gli eventi di qualificazione organizzati in tutto il paese, la competizione è aperta a atleti come Steven Moul, che ha l'autismo, e sopravvissuti al cancro come Daniela Bright, un'insegnante che è stata in grado di tenere testa all'inizio del corso per pochi secondi, perché si stava riprendendo dopo aver subito una chemioterapia per cancro al seno.

Un concorrente particolarmente forte Ninja Warrior è Abel Gonzalez, che, come Iseman, ha l'artrite reumatoide. Un giovane oratore motivazionale che vive a Edinburg, in Texas, Gonzalez si promuove con la campagna #WeAreAllAbel.

"È bello vedere qualcuno come Abel Gonzalez, che ha la stessa malattia che ho, diventare uno dei migliori concorrenti dello show, "Dice Iseman.

Forse il Ninja Warrior più visivamente drammatico, il sopravvissuto al cancro Zach Gowen ha completato metà del percorso con una gamba mentre veniva rallegrato da un pubblico locale di centinaia di sostenitori.

" Qualunque siano le difficoltà o le lotte che tu o una persona cara si trovano ad affrontare, le probabilità sono che qualcuno si occupi di esso "negli spettacoli Guerriero , dice Iseman.

Troppo spesso, nota, quando una persona è diagnosticata con artrite reumatoide o un'altra malattia cronica, a volte debilitante, l'attenzione si concentra su ciò che non possono fare e sui loro limiti fisici. "Ma è solo una parte della tua vita, non chi sei", asserisce.

Iseman crede che presentare tutti i tipi di concorrenti negli spettacoli Ninja Warrior aiuti a mandare un messaggio: non sei da solo, e puoi avere successo.

Sfida: assumere il ruolo di 'apprendista' in uno spettacolo iconico

Nel gennaio 2017, Iseman salta sul sedile caldo come un concorrente su Il nuovo Celebrity Apprentice , dove giocherà per vincere denaro per la sua carità selezionata, la Arthritis Foundation, sotto il nuovo capo del consiglio direttivo, Arnold Schwarzenegger.

"On Ninja Warrior , Non posso parlare di me stesso a tonnellate, ma su Apprendista Posso condividere cose che sono importanti per me ", dice Iseman. "Dal primo giorno, il primo minuto, ho avuto modo di dire: 'Non sto solo gareggiando per la Fondazione per l'artrite, ho l'artrite reumatoide'. È bello per le persone che vivono con l'artrite sapere di avere un sostenitore e un alleato là fuori ".

La sfida: dare priorità alla salute e al benessere personale - e alla comunità

Il panorama del supporto dei social media era significativamente diverso nel 2002 , quando Iseman ricevette la diagnosi RA.

"I social media non esistevano nella sua forma attuale", dice, "quindi ottenere informazioni era possibile, ma connettersi con le persone era molto più difficile. Avevo accesso a informazioni mediche, ma avevo bisogno di parlare con qualcuno che aveva l'artrite reumatoide - qualcuno che aveva vissuto con lui e che poteva spiegare l'esperienza. "

Puoi leggere di RA, dice, ma è più rassicurante e confortante parlare con qualcuno che sa dirti le cose come un peer e dire "Ehi, so esattamente cosa stai passando. Ecco cosa aspettarsi ed ecco cosa funziona per me. "

Negli ultimi dieci anni, Iseman ha costruito la sua comunità di persone che vivono con RA. Dice che uno dei modi migliori per ottenere e condividere informazioni è attraverso Twitter, una piattaforma in cui ha una vasta rete (83.300 persone seguono @mattiseman).

"A volte si dimentica il modo migliore per prendersi cura di se stessi , quindi è bello avere una comunità con cui fare il check-in ", dice. "Seguo CreakyJoints, Arthritis Foundation, JointDecisions e altri gruppi di artrite. Se vedo qualcuno che ha una domanda, posso entrare o metterli in contatto con uno dei blogger RA che conosco. "

La sfida: affrontare il dolore e altri sintomi RA

Molte persone con artrite reumatoide sta vivendo con dolore serio, riconosce Iseman, e sa che è fortunato a essere in grado di essere attivo. "Ho iniziato a nuotare ... e ho trovato attività a basso impatto, più facili sul mio corpo", spiega.

"Mi sento sempre meglio dopo aver fatto yoga", dice. "Ogni cane discendente o gatto-mucca, qualsiasi saluto al sole, dà al mio corpo un massaggio: se ascolti il ​​tuo corpo, credo che più sei attivo, più ti spingi, meglio sarai. Mi sento meglio quando sono in piscina o faccio yoga regolarmente, e può essere difficile, ma so che è una delle cose migliori che posso fare da solo, mentalmente, fisicamente, a breve e a lungo termine - prenditi cura del mio corpo ".

Nota del redattore: Matt Iseman è un portavoce pagato per Janssen, che rende Remicade il farmaco per l'artrite reumatoide.

arrow