Scelta Del Redattore

Esecuzione di sogni durante il sonno può segnalare demenza

GIOVEDÌ, 21 MARZO 2013 (HealthDay News) - Le persone che praticano fisicamente i loro sogni mentre dormono hanno un rischio significativamente maggiore di sviluppare un tipo specifico di demenza, sostiene un nuovo studio.

"Demenza con Corpi di Lewy "è la seconda forma più comune di demenza negli anziani. Un corpo di Lewy è un accumulo di un tipo di proteina nel cervello. I corpi di Lewy sono spesso osservati nelle persone con malattia di Parkinson e di Alzheimer, secondo l'Istituto Nazionale di Neurologia e Stroke Neurologico.

Per il nuovo studio, i ricercatori della Mayo Clinic hanno esaminato le cartelle cliniche di 75 pazienti con demenza probabile con corpi di Lewy . Hanno concluso che le persone hanno cinque volte più probabilità di sviluppare questo tipo di demenza se hanno una condizione chiamata "disturbo del comportamento del sonno con movimenti oculari rapidi" che se hanno uno dei fattori di rischio attualmente utilizzati per fare una diagnosi, come allucinazioni o fluttuazioni significative dell'attenzione o della vigilanza.

Normalmente le persone non si muovono durante il sonno REM, che è una normale fase di sonno che si verifica molte volte durante la notte. Ma durante il sonno REM, le persone con disturbo del sonno REM sembrano agire i loro sogni con suoni e movimenti anormali.

Il legame tra disturbo del sonno REM e demenza con corpi di Lewy era più forte negli uomini che nelle donne, secondo il studio presentato giovedì alla riunione annuale dell'American Academy of Neurology, a San Diego.

Negli uomini, il disturbo del comportamento del sonno REM può comparire tre decenni o più prima di essere diagnosticati con demenza con corpi di Lewy, hanno notato i ricercatori.

" Mentre è, ovviamente, vero che non tutti quelli che hanno questo disturbo del sonno sviluppano la demenza con corpi di Lewy, ben il 75-80 per cento degli uomini con demenza con corpi di Lewy nel nostro database Mayo hanno esperienza del disturbo del comportamento del sonno REM. un marcatore molto potente per la malattia ", ha detto Melissa Murray, una neuroscienziata della Mayo Clinic in Florida, una nota neuroscienziata in un comunicato stampa di Mayo.

Ha detto che queste scoperte potrebbero migliorare la diagnosi e il trattamento di questa malattia Pe di demenza.

"Lo screening per il disturbo del sonno in un paziente con demenza potrebbe aiutare i medici a diagnosticare una demenza con corpi di Lewy o la malattia di Alzheimer", ha detto Murray. "A volte può essere molto difficile capire la differenza tra queste due demenze, specialmente nelle prime fasi, ma abbiamo scoperto che solo il 2-3% dei pazienti con malattia di Alzheimer ha una storia di questo disturbo del sonno."

Là non è una cura per la demenza con corpi di Lewy, ma ci sono farmaci che possono trattare alcuni dei sintomi.

Mentre lo studio ha trovato un legame tra disturbo del comportamento del sonno REM e demenza, non ha dimostrato una relazione di causa-effetto. I dati e le conclusioni dello studio dovrebbero essere considerati preliminari fino a quando non saranno pubblicati in una rivista peer-reviewed.

arrow