Scelta Del Redattore

5 Cose che il tuo dottore potrebbe non dirti sulla tua psoriasi

Da potenziali complicazioni alla gestione dei costi di trattamento, ci sono cose che il tuo medico della psoriasi non può sollevare se non lo fai .iStock.com

La psoriasi è più di una semplice condizione infiammatoria della pelle. È una malattia complessa che può influenzare te e la tua salute in modi imprevisti.

Se stai vivendo una condizione cronica come la psoriasi, è importante adottare un approccio multidisciplinare per gestire la malattia e prevenire le complicanze.

Ecco cinque cose di cui dovresti parlare con il tuo medico.

1. La psoriasi aumenta il rischio di altri problemi di salute

"Esistono molteplici comorbidità [associate alla psoriasi], tra cui l'artrite psoriasica, la depressione, la malattia infiammatoria intestinale, l'obesità e il diabete", afferma Jeffrey M. Weinberg, MD, professore associato di dermatologia presso la Mount Sinai School of Medicine di New York City. È importante che i medici esaminino i pazienti con psoriasi e li indirizzino a un esperto appropriato per altre condizioni, afferma il dott. Weinberg.

Le persone con psoriasi sono particolarmente a rischio per problemi articolari come artrite psoriasica, gotta e artrosi , sottolinea Zhanna Mikulik, MD, un reumatologo presso l'Ohio State University Wexner Medical Center di Columbus. L'artrite psoriasica si verifica in oltre il 40% dei pazienti affetti da psoriasi (in particolare quelli con psoriasi grave) e tipicamente sviluppa da 7 a 10 anni dopo una diagnosi di psoriasi.

L'artrite psoriasica è debilitante e l'infiammazione sottostante può portare a una cascata di altra salute problemi, inclusa la visione e la perdita dell'udito. Qualsiasi condizione infiammatoria che colpisce il collagene, il componente principale del tessuto connettivo, può influenzare il bianco dell'occhio (sclera) e il copriobiettivo (cornea), secondo la Fondazione per l'artrite. Questo può portare ad un tipo di infiammazione degli occhi (uveite), che causa dolore e arrossamento e può anche portare alla perdita della vista. Il rischio è maggiore anche per il glaucoma e la cataratta.

Le persone con psoriasi e artrite psoriasica sono anche più sensibili all'ipoacusia. Infatti, le persone con psoriasi hanno il 50% di probabilità in più rispetto ad altre di essere diagnosticate con perdita dell'udito neurosensoriale (SHL), una forma lieve di perdita dell'udito o malattia dell'orecchio interno autoimmune, un tipo raro di perdita dell'udito progressiva.

Rilevazione precoce e il trattamento della vista e dei problemi uditivi può prevenire danni a lungo termine.

2. La psoriasi e lo stress possono essere un circolo vizioso

La psoriasi è una malattia cronica e spesso permanente che può avere un profondo impatto sul benessere fisico ed emotivo del paziente, afferma Lindsay C. Strowd, MD, assistente professore di dermatologia presso Wake Forest School of Medicine a Winston-Salem, Carolina del Nord. "Molti studi hanno esaminato l'impatto sulla qualità della vita di un paziente per quanto riguarda la psoriasi", afferma Dr Strowd. "Può influenzare negativamente i pazienti più di altre malattie croniche come l'asma e il diabete. Una parte di questo può riguardare lo stigma associato a malattie della pelle. "

Strowd dice che i pazienti dovrebbero chiedere ai loro medici consigli su come affrontare l'effetto negativo che la malattia ha sulla loro vita. "La psoriasi causa stress e lo stress può infiammare la psoriasi, quindi questo è un aspetto critico della gestione della malattia", spiega. "La buona notizia per i pazienti è che ci sono molte risorse per aiutare ad affrontare la psoriasi, comprese le piattaforme di social media e gruppi di supporto attraverso la National Psoriasis Foundation e l'American Academy of Dermatology".

3. I cambiamenti dello stile di vita possono influenzare i sintomi della psoriasi

La psoriasi non si verifica nel vuoto. Tutto ciò che fai o non fai può potenzialmente peggiorare o attenuare i tuoi sintomi.

"Il medico dovrebbe discutere con te i cambiamenti dello stile di vita", afferma il dott. Mikulik, "tra sonno, esercizio fisico, alimentazione, connessione sociale e sollievo dallo stress. “

Prendi la dieta, per esempio. Non ci sono prove mediche a supporto di una dieta specifica per la psoriasi, sebbene molti pazienti credano che evitare certi cibi e mangiare gli altri possa aiutare a gestire i riacutizzazioni e ridurre l'infiammazione. La National Psoriasis Foundation (NPF) raccomanda in particolare la dieta mediterranea per ridurre il rischio di patologie correlate come le malattie cardiache.

La dieta mediterranea enfatizza l'olio d'oliva, i cibi a base vegetale, i cereali integrali e almeno due porzioni di pesce settimanali , in particolare pesce ad alto contenuto di acidi grassi omega-3, come salmone, aringa, sgombro e acciughe.

4. Perdere peso può migliorare la tua psoriasi Outlook

"Circa il 40-50 per cento dei pazienti con psoriasi è obeso", afferma Mikulik. Gli esperti di psoriasi stanno ancora cercando di capire la relazione tra peso e psoriasi, ma sembra che l'obesità all'inizio della vita sia associata allo sviluppo della psoriasi in età adulta.

I pazienti con psoriasi obesi hanno maggiori probabilità di sviluppare l'artrite psoriasica. L'obesità rende anche più difficile il trattamento efficace della psoriasi.

La perdita di peso può migliorare la capacità di risposta a 30 trattamenti farmacologici, afferma Mikulik.

5. Potresti essere idoneo a ricevere gli aiuti per far fronte ai costi di cura

I costi di trattamento per la psoriasi e le condizioni coesistenti sono elevati, tanto che i costi extra costano che il non trattamento e l'undertreatment siano un problema significativo.

Secondo i dati raccolti dal NPF, circa la metà dei pazienti con malattia psoriasica non sta ricevendo lo standard di cura accettato. Questo è particolarmente vero nel campo dei prodotti biologici, che sono efficaci nel trattamento della malattia psoriasica, ma sono molto costosi.

Fortunatamente, ci sono programmi di aiuti finanziari disponibili e la vostra assicurazione sanitaria può fornire benefici di cui non siete a conoscenza. Parlate con il vostro assicuratore e il vostro medico. È inoltre possibile visitare il Patient Assistance Center dell'NPF, che offre accesso a molte risorse per il supporto finanziario.

arrow