Scelta Del Redattore

5 Segni che potrebbero essere necessari per cambiare il tuo medico di psoriasi

La migliore relazione medico-paziente è come una partnership.Shutterstock

Chiunque abbia la psoriasi sa come può essere frustrante la condizione.

Una malattia autoimmune che causa al corpo attaccare le sue cellule della pelle, la psoriasi porta a zone di pelle spessa, rossa, infiammata. Alcune persone ottengono una piccola patch di tanto in tanto. Altri sono afflitti da vaste aree del corpo che sono sia scomode che imbarazzanti.

Indipendentemente dalla gravità della condizione, dovresti vedere un medico della psoriasi - un dermatologo specializzato nel trattamento della psoriasi. Sebbene non sia curabile, può essere gestito. E una buona relazione tra medico della psoriasi e paziente può fare la differenza tra un esito positivo e negativo del trattamento della psoriasi.

Tuttavia, molti pazienti esprimono rabbia e frustrazione perché sentono che i loro medici della psoriasi non li stanno aiutando. E non sono solo le bacheche online che trasmettono le carni dei pazienti. I risultati pubblicati nell'ottobre 2013 sulla rivista JAMA Dermatology da un'indagine condotta dalla National Psoriasis Foundation (NPF) hanno rilevato che un numero sorprendentemente elevato di persone con psoriasi non sono contenti del loro trattamento.

Nel sondaggio , condotto da ricercatori dell'Università della California a Davis, i pazienti affetti da psoriasi hanno risposto a domande sull'efficacia del loro farmaco per la psoriasi (la maggior parte sono stati trattati con attualità). I risultati hanno mostrato che il 52,3% non era soddisfatto del loro trattamento.

Un migliore rapporto medico-paziente

Perché rapporti così poveri tra medici e pazienti affetti da psoriasi?

"Alcuni medici si attaccano ai trattamenti di base per la psoriasi e non lo sono educati o disposti a provare trattamenti più aggressivi quando sono richiesti ", dice James W. Swan, MD, professore di dermatologia alla Loyola University di Chicago Stritch School of Medicine e direttore medico del programma di patch test al Loyola Center for Health di La Grange , Illinois. C'è un'intera gamma di trattamenti per la psoriasi, vecchi e nuovi, e non tutti funzionano per tutte le persone, spiega. Spesso, i medici e i pazienti affetti da psoriasi devono passare attraverso tentativi ed errori per scoprire cosa funziona.

I rapporti conflittuali tra medici della psoriasi e pazienti possono anche verificarsi quando i pazienti non aspettano abbastanza a lungo affinché un trattamento abbia effetto. "Non tutti i trattamenti funzionano per tutte le persone con psoriasi, e alcuni pazienti non rimangono con un solo medico abbastanza a lungo da consentirgli di lavorare", aggiunge il dott. Swan. Ciò comporta anche un certo onere per i pazienti.

Tutto ciò che viene detto, un rapporto positivo tra il medico della psoriasi e il paziente rimane molto importante. La migliore relazione medico-paziente è come una partnership, in cui entrambe le persone comunicano apertamente tra loro e c'è un sentimento di fiducia. Se hai dato il tempo necessario e ritieni che il tuo medico della psoriasi non stia aiutando, hai il diritto di andare avanti.

Ecco cinque segni che potrebbe essere il momento di cambiare i medici della psoriasi:

1. Il tuo medico non è aggressivo come vorresti. "Se il tuo medico della psoriasi dice che non c'è niente che lui o lei può fare, o prova gli stessi trattamenti più e più volte, potrebbe essere il momento di cercare un nuovo fornitore ", dice Swan. "Il rovescio della medaglia, se lui o lei è disposto ad abbandonare un trattamento che non funziona e fare un altro passo verso il prossimo livello di trattamento, questo è un ottimo segno."

2. Il dottore non ti ascolta. Se il tuo medico della psoriasi ti offre gli stessi trattamenti e consigli, non importa quello che gli dici, o sembra non ascoltare mentre parli, potrebbe essere il momento di cercare qualcun altro . "La psoriasi può colpire molte parti del corpo diverse, e diverse posizioni possono richiedere trattamenti diversi", dice Swan. È importante che il medico della psoriasi ascolti e risolva le cose.

3. Il medico è dentro e fuori dalla sala d'esame. "Alcuni medici della psoriasi vedono grandi volumi di pazienti", dice Swan. Di conseguenza, alcuni hanno tagliato i loro appuntamenti a breve. Se pensi che la brevità del tempo di affrontare con il tuo medico psoriasico influenzi la tua qualità di cura, sei giustificato nel cercare qualcun altro.

4. Il medico non è aggiornato con gli ultimi trattamenti. "Se un medico della psoriasi non dispone di strumenti di trattamento aggiornati in ufficio, come l'ultima apparecchiatura per la fototerapia, potrebbe essere un segnale che è ora di apportare una modifica ", Dice Swan.

5. Il tuo dottore ha un record non proprio stellare. I consigli di medicina sono lì per assicurarsi che i dottori stiano facendo il loro lavoro. Per vedere se il tuo medico della psoriasi è in regola, controlla il tuo consiglio di stato. Puoi trovare informazioni sulle schede mediche di stato online.

Come cambiare i medici della psoriasi

Se hai stabilito che il tuo medico della psoriasi non ti sta aiutando a gestire la condizione, che cosa accadrà dopo? Non c'è un vero segreto per cambiare il tuo medico della psoriasi - puoi semplicemente dire al medico che stai andando a cercare assistenza con un altro fornitore. Oppure salta la conversazione imbarazzante e chiama e trasferisci i tuoi dischi altrove.

Per avviare il processo di ricerca di un nuovo medico della psoriasi, Swan ti suggerisce di parlare con familiari, amici e vicini di casa e chiedere se possono consigliare un buon dermatologo con particolare interesse nel trattamento della psoriasi.

"Puoi anche chiedere al tuo medico di base per un altro riferimento", dice. "Le università possono aiutarti a trovare specialisti e l'NPF ha un elenco di operatori sanitari esperti nel trattamento della psoriasi."

arrow